Vuoi aprire un centro estetico? Ecco i 5 step fondamentali da seguire

1.874 visite

Sei un’estetista e hai deciso che è arrivato il momento di metterti in proprio con un centro estetico tutto tuo? Oppure vuoi sfruttare la fase di crescita del mondo dell’estetica e investire in questo settore? Per aprire un centro estetico senza correre rischi, leggi questo articolo e segui gli step che sto per indicarti, perché sono quelli fondamentali per chi, come te, vuole fare le cose per bene e senza brutte sorprese.

Sono molte, infatti, le estetiste che si lanciano nel settore con un proprio istituto di bellezza, senza calcolare i pro e i contro della loro nuova attività. Si lasciano attrarre dal fatto che oggi per tutti noi l’immagine è diventata un elemento fondamentale e che per la bellezza si spendono milioni di euro ogni anno. Ma l’idea di iniziare un business molto redditizio deve essere sostenuta da passi pratici specifici ed ecco quali sono!

I requisiti di legge e i permessi per aprire un centro estetico

Innanzitutto, devi sapere che puoi aprire un centro estetico solo se:

  • hai personalmente un diploma di estetista

oppure

  • se non hai un diploma del genere ma apri in società con una estetista o ne assumi
    una munita di diploma riconosciuto.

Le leggi di riferimento per te sono il Decreto ministeriale n. 352 del 21 marzo 1994 e la legge n°1 del 1990. All’art. 4, la legge n°1 ti dice che puoi esercitare la tua attività in locali che rispondono ai requisiti stabiliti dal regolamento comunale, quindi questo significa che devi richiedere agli uffici del comune tutti i permessi necessari. Dopodiché devi ottenere anche il parere positivo dell’ASL sia sui locali, sia sugli apparecchi e i procedimenti tecnici che vuoi utilizzare.

L’iter burocratico per aprire un centro estetico

E veniamo ora alla burocrazia, che è una grande scocciatura, lo so, ma va affrontata con pazienza senza perdersi d’animo.

Come per ogni altra attività commerciale, anche nel caso del tuo centro estetico devi:

  • aprire Partita Iva
  • fare l’iscrizione alla Camera di Commercio
  • presentare una dichiarazione di inizio attività presso il comune
  • ottenere i permessi dell’ASL di competenza
  • aprire le posizioni Inps e Inail tue e dei tuoi dipendenti.

L’arredamento necessario al tuo centro estetico

Una bella voce di spesa che ti toccherà affrontare è quella per l’arredamento del tuo centro estetico. Ovviamente, più cabine sono previste nel centro, maggiori saranno i costi per arredarlo, anche se te la puoi cavare con un buon arredamento usato per centri estetici o limitando al minimo i pezzi di arredo di migliore qualità.

Quello a cui voglio che presti attenzione, però, è il fatto che l’arredamento del tuo nuovo centro estetico deve riuscire a comunicare il valore del tuo Brand, la tua affidabilità e la tua diversità dalla concorrenza.

Rendi, quindi, il tuo istituto accogliente perché le clienti devono sentirsi sempre a loro agio, anche quando sono in attesa che cominci il trattamento prenotato.

Fai in modo che il tuo centro sia bello, così la clientela avrà piacere a servirsi da te che esprimi bellezza anche attraverso i tuoi locali.

Insomma, fatti notare anche con un arredamento originale e con delle luci di design messe strategicamente.

Leggi alla voce: Marketing e pubblicità per centri estetici

Non pensare neanche lontanamente di aprire un centro estetico senza mettere in conto una precisa strategia di Marketing e pubblicità, e senza dotarti di quegli strumenti che ti permettono di fare una promozione mirata ed efficace del tuo nuovo istituto.

1° Perché dovrai fare i conti con una concorrenza a volte davvero spietata.
2° Perché esisti solo se la gente ti conosce.
3° Perché nell’era del web, dell’iperconnessione e dei Social Network devi essere presente ovunque per attrarre nuovi clienti e per fidelizzare quelli vecchi.

Non ti basta la competenza estetica, non ti bastano i continui aggiornamenti per metterti al passo con l’offerta di nuovi trattamenti, non ti basta un personale qualificato, e sai perché?

Perché tutto questo ce l’ha anche il centro estetico che ti fa concorrenza, quindi devi differenziarti e saper spingere sull’acceleratore della competitività. E oggi competere e vincere significa sfruttare al massimo le tecniche di marketing e la tecnologia che puoi avere a disposizione.

Scegli solo un software gestionale specifico per centri estetici

Ok, vuoi aprire un centro estetico. Ti ho detto dei permessi, della burocrazia, dell’arredamento, del marketing.

È ora che io ti dica dello strumento davvero fondamentale per il tuo nuovo istituto di bellezza, senza il quale – credimi – non riuscirai mai a tenere sotto controllo tutte le attività, le spese, gli incassi e anche il marketing (sì, anche quello), col rischio di chiudere nel giro di un annetto o poco più.

Parlo del software gestionale e di un software che deve essere specifico per centri estetici.

Lascia perdere quei gestionali riciclati dai parrucchieri o addirittura da altre attività, perché non avranno mai le funzionalità che ti servono e che ti aiuteranno a far volare il tuo business.

E perché, come ho già scritto in un altro dei miei articoli, il tuo software gestionale non deve essere una banale imitazione 2.0 di un’agenda cartacea, ma una macchina da guerra che ti aiuta nel modo migliore e più efficace a fare soldi!

Allora, come scegliere il gestionale perfetto per il tuo nuovo centro?

Ascoltami bene: il gestionale migliore per te deve permetterti di fare almeno queste 5 cose:

  1. Dire addio a ricevute fiscali e a registro corrispettivi.
  2. Gestire alla perfezione e con un click il tuo magazzino.
  3. Condividere l’agenda appuntamenti con le tue clienti.
  4. Rafforzare la tua immagine mentre aumenti gli incassi.
  5. Fare Marketing in autonomia e senza pagare un’agenzia esterna.

Stai pensando che un software del genere non esiste, vero?

E ti chiedi anche come è possibile che un software specifico per centri estetici possa pure rafforzare la tua immagine, darti una linea diretta con la tua clientela, farti risparmiare soldi in pubblicità e altre cose del genere.

È possibile, fidati.

Anzi: è reale, più che possibile.

E ce l’hai sotto gli occhi… devi solo decidere di vederlo.

Oggi puoi scoprirlo con un gesto facilissimo e veloce: un click che ti permetterà di scaricare la GUIDA GRATIS all’unico software specifico per centri estetici, pensato, realizzato e continuamente aggiornato ascoltando le vere necessità delle estetiste come te, e che stanno già usando più di 1060 istituti di bellezza in tutta Italia.

Vuoi conoscere in questo preciso istante Venere?

Allora leggi i 10 segreti per gestire il tuo centro estetico che ti fanno lavorare di meno e guadagnare di più!

SCARICA ORA LA TUA GUIDA GRATUITA

e finalmente potrai sapere cosa non deve mai mancare (e perché) al tuo nuovo centro estetico, se vuoi successo e incassi sempre in aumento.

Intanto: in bocca al lupo per la tua nuova attività!

Stefano Pietrosanti
È da 15 anni che lavoro ogni giorno al fianco delle estetiste come te con grande successo. Il mio unico obiettivo è quello di rendere la tua vita lavorativa all’interno del tuo centro estetico sempre più serena e piacevole. Gestire il tuo centro non è mai stato così facile.