“Ecco l’unico metodo senza stress per gestire le rimanenze di magazzino e fare l’inventario di fine anno.”

299 visite

Se vuoi evitare di essere costretto anche l’anno prossimo a trovarti in una situazione di stress nel fare l’inventario di fine anno… Leggi fino in fondo, ho la soluzione per te!

Anche quest’anno siamo arrivati al momento più odiato da tutti noi. Fare l’inventario e gestire le rimanenze di magazzino.

Sprecare del tempo prezioso sottraendolo alle tante meritate e desiderate vacanze è qualcosa di davvero odioso. Per non parlare poi di tutte le problematiche legate alla stesura dell’inventario ed a tutti gli errori contro cui puoi andare a sbattere.

Uno dei problemi principali nel quale sicuramente ti sei già imbattuto è quello di essere stato impreciso nel comunicare i dati al tuo commercialista. La conseguenza? Essere ancor di più prosciugati dal fisco!

Non avendo uno strumento adatto che ti gestisce in maniera automatizzata il magazzino e tutte le rimanenze, sei costretto a scavare a mano in ogni angolo del tuo magazzino alla ricerca di ogni prodotto.

Lavorare tutto l’anno a ritmi frenetici, non ti da la possibilità di avere un magazzino sempre in ordine. Gestirlo in maniera efficace richiede davvero del tempo. Come puoi correre dietro alle clienti, stare in cabina, gestire le collaboratrici ed occuparti anche del magazzino? …

Molti miei clienti stanchi della situazione, si decidono a mettere in ordine il proprio magazzino ed aggiornare il proprio inventario promettendosi di rifarlo ogni 15 giorni.

Le intenzioni sono ottime ma l’esito sempre negativo! Purtroppo il tempo è tiranno e non riescono mai a mantenere la loro promessa.

Se ti dicessi che a tutto questo c’è una soluzione semplice ed efficace? Sono proprio deciso a sorprenderti!

L’inventario di fine anno serve per sapere con esattezza il valore delle merci presenti in magazzino. Questo è un aiuto esponenziale per definire e progettare acquisti e vendite dell’attività.

Questo primo consiglio che sto per darti può sembrarti banale, ma ti assicuro che non tutti mettono in pratica questo metodo dato per scontato. La prima cosa da fare è creare delle categorie nel proprio magazzino. Cioè devi separare la merce in base alla propria categoria di appartenenza. Creme, oli, cere ecc..

Pensi di aver finito qui? Nemmeno per sogno. Ora bisogna ulteriormente creare delle sottocategorie. Prendiamo il caso delle creme:

Creme viso, creme corpo, creme mani, creme pelli secche, ecc…

Questo logicamente per ogni categoria creata precedentemente. Ora hai un magazzino più efficace, snello e rapido che ti permette precisamente di sapere il dove, come e quanto dei tuoi prodotti.

“Ok fantastico, ma il mio magazzino ora è davvero ben strutturato?”

Certo che lo è, ma per quanto tempo e in che modo pensi di poterlo gestire al meglio durante il successivo anno?

Non voglio turbarti proprio ora che hai trovato il modo di gestire il tuo magazzino. Infatti il mio è un ulteriore aiuto per te!

Sai quali sono gli elementi essenziali che possono permettere alla tua attività di crescere sempre di più anno dopo anno?

Avere un obbiettivo preciso da raggiungere
Uno strumento che ti permetta di valutare i progressi compiuti
Un accurata gestione del magazzino e della merce

Il tuo obiettivo, se sei una persona ambiziosa, è quello di fare sempre meglio dell’anno precedente. Questo puoi farlo soltanto se hai hai adottato uno strumento, un metodo capace di mostrarti tutti i dettagli dell’anno precedente.

In poche parole dovresti essere a conoscenza di quali prodotti sono il traino principale della tua attività e quali sono quelli che hanno rallentato la tua crescita.

Grazie a questo potrai già conoscere in anticipo di un anno:

  • Quali prodotti ti daranno un maggior margine di guadagno, quindi su cosa puntare;
  • Quanto spenderai per i prodotti da utilizzare in cabina;
  • Quanto spenderai per i prodotti da rivendita;

Il tuo obiettivo dipenderà tutto da questo. Potrai capire dove investire di più e dove di meno, potrai capire su quali prodotti puntare maggiormente e come perfezionare i tuoi metodi di vendita.

Come?

Non voglio essere di parte, ma meglio di un gestionale nessuno può farlo!

Certo potresti metterti li con carta e penna ed iniziare a fare l’inventario a mano, trascorrendo giorni tolti alle tanto attese e meritate vacanze.

Ma certo, tu non utilizzi carta e penna. Usi il tanto amato foglio Excel! Vero?

Quante volte hai desiderato prendere a calci il PC perché quel maledetto Excel ti ha dato delle rogne?

Mettiamo caso tu sia particolarmente bravo ad usarlo, che informazioni riesci ad avere da questo foglio oltre a sapere quanti prodotti ti sono rimasti a fine esercizio?

Nessuno! Ma la domanda principale che devi farti è:

Quanto tempo ho speso per fare tutto l’inventario? Quanto tempo ho sprecato per identificare tutti i prodotti? Sono sicuro di non aver omesso qualcosa? Sono sicuro di non aver sbagliato a riportare qualcosa?

Se anche solo una risposta a queste domande ha fatto attivare il campanello d’allarme, sai bene che il tuo metodo attuale non è per niente valido ed efficace.

Ecco come evitare tutti questi problemi legati all’inventario di fine anno e alle rimanenze di magazzino

E’ inutile girarci intorno ne voglio tirare acqua al mio mulino. L’unica soluzione per avere un magazzino efficace e non affrontare tutte le problematiche e procedure legate all’inventario di fine anno, è affidarsi ad un gestionale.

Un gestionale che funzioni correttamente, ovvio.

Scommetto che anche tu almeno una volta, hai sognato uno strumento che ti permettesse di:

  • Calcolare in maniera automatica e con 1 click il valore dei prodotti secondo il metodo LIFO;
  • Essere avvisato in tempo reale quando un prodotto sta per finire, in modo da permetterti di rifornirti in tempo;
  • Registrare le fatture d’acquisto per sapere quanti soldi hai investito per ogni singolo prodotto;
  • Conoscere in tempo reale e senza fatica le giacenze in magazzino di ogni singolo prodotto;
  • Avere una statistica prodotti, stilata in base ai prodotti che ti hanno fatto guadagnare di più;
  • Velocizzare la creazione dell’inventario grazie strumento di rilevazione codice a barre;
  • Dividere in categorie di appartenenza tutti i prodotti (creme, cere ecc)
  • Conoscere in ogni momento il valore reale del tuo magazzino;
  • Conoscere con esattezza la giacenza dei prodotti da cabina;
  • Sapere quanto ti ha fatto guadagnare ogni singola categoria;

Certo che è quello che desideri! Perché so queste cose?

Bhe mi sembra ovvio visto che faccio questo lavoro da più di 10 anni, ma sopratutto perché è tutto quello che i miei clienti trovano affidandosi a noi!

Posso sembrarti presuntuoso, proprio per questo motivo preferisco far parlare loro!
> Testimonianze Venere <
Grazie a Venere Gestionale, i problemi legati al magazzino sono soltanto un ricordo lontano.

Per quest’anno è troppo tardi, ti toccherà prendere ancora carta e penna e sperare di non dare dati errati al tuo commercialista. Vuoi mettere fine a tutto questo? Non ti resta che utilizzare Venere.

Vuoi essere sicuro dell’efficacia del nostro gestionale? Non aspettavo altro.
Scarica subito la prova gratuita di 30 giorni e potrai constatare da solo tutti i vantaggi che avrai con venere.

ATTENZIONE! Sono tenuto a dirti che una volta utilizzato Venere, anche solo per 30 giorni non potrai più farne a meno. Quindi pensaci bene rima di provarlo, potresti diventare dipendente!

Al prossimo Articolo.

Web: http://www.softwarevenere.com
Numero Verde: 800910559
Tel: +390817716539
Mail: info@soluzioniinformatiche.info
Facebook: https://www.facebook.com/venere.estetica
Youtube: http://www.youtube.com/user/SolInformatiche

Stefano Pietrosanti
È da 15 anni che lavoro ogni giorno al fianco delle estetiste come te con grande successo. Il mio unico obiettivo è quello di rendere la tua vita lavorativa all’interno del tuo centro estetico sempre più serena e piacevole. Gestire il tuo centro non è mai stato così facile.

Lascia un Commento