Come gestire al meglio i dipendenti del tuo centro estetico

1.153 visite

Organizzazione, gestione e controllo sono solo 3 dei concetti fondamentali con cui sicuramente ti sarai scontrata e/o ti scontri tutt’ora come titolare di un centro estetico o SPA.

Tre gatte da pelare ma che sono anche tre dei pilastri necessari per riuscire a portare avanti la tua attività evitando che crolli su sé stessa senza che tu te ne renda conto.

Mi riferisco a tutto ciò che è collegato al mondo delle Manager della bellezza come te: i clienti, gli appuntamenti, i turni di lavoro, il magazzino, la contabilità.
Tutti questi aspetti devono necessariamente attraversare le tre fasi di cui ti ho parlato all’inizio. Alla base, quindi, deve esserci un’organizzazione che deve essere gestita e soprattutto controllata.

Hai investito tutte le tue risorse e le tue forze nel campo della bellezza, hai intrapreso un percorso abbastanza complicato – e questo ti fa onore –  per avere un’impresa di cui andare fiera.

Dopotutto è giusto che il lavoro e la passione vengano premiati.

E allora rispondi a questa domanda: “Stai facendo effettivamente tutto il possibile per ottenere il massimo dal tuo centro estetico? Pensi di riuscire ad ottimizzare il tuo lavoro? E, soprattutto, quello dei tuoi dipendenti?”

Sai che i tuoi collaboratori sono una grandissima risorsa per il tuo centro, perché dipende soprattutto da loro:

  • la soddisfazione di una cliente
  • la fidelizzazione
  • e, non da meno, l’intesa e la fiducia che si crea e porta all’acquisto di prodotti legati ai trattamenti (per saperne di più sull’upselling, ti invito a leggere questo articolo clicca qui)

Sono il tuo biglietto da visita ed è a loro che tu affidi le tue clienti e quindi i tuoi guadagni.

A questo punto ti domando: “Sai effettivamente tutto ciò che succede nel tuo centro? Riesci con sicurezza a dire chi sono le collaboratrici che producono di più e quali, invece, tendono a prenderla con più leggerezza?

Ti svelo un segreto, ogni volta che io e Daniele abbiamo fatto una consulenza e abbiamo avuto il piacere di parlare con le tue colleghe titolari di centri estetici, è emerso che la stragrande maggioranza – ben il 65% – non aveva la minima idea di quanto le loro collaboratrici potessero essere una fonte di guadagno o perdita, in termini di tempo e denaro.

Attenzione, non ti sto dicendo che devi controllarle come un falco! Non sarebbe nemmeno utile poiché si creerebbe un clima di tensione e stress andando a danneggiare il rendimento delle tue collaboratrici. Non vuoi farle mica scappare?!

Il trucco sta nel capire come motivarle in modo positivo affinché lavorino BENE e SERENAMENTE, creando una vera e propria SQUADRA che si impegna per un obiettivo comune.

Te la semplifico in questo modo:

Se prevedi per loro dei premi in base a degli obiettivi fissati

Saranno motivate a fare sempre di più e meglio

Le tue clienti saranno soddisfatte e parleranno bene del tuo centro estetico

Tu guadagni di più ed avrai un personale contento di lavorare per te.

Ma, come fai a tenere tutto sotto controllo in modo tranquillo senza creare situazioni scomode?

Dovresti già sapere che Venere ha sempre la soluzione per te, in quanto è un software gestionale pensato esclusivamente per i centri estetici e, parlando specificamente della gestione del lavoro dei tuoi dipendenti, ti permette di:

  • Organizzare i turni lavorativi in modo ordinato ed avere tutto a portata di mano
  • Registrare l’orario di entrata e di uscita delle tue collaboratrici, permettendoti di avere uno storico consultabile
  • Sapere che tipo di trattamento fanno per ogni cliente e quanto tempo impiegano in cabina
  • Avere un aggiornamento puntuale, collegato al magazzino, di tutti i prodotti che sono riuscite a vendere ad ogni cliente

Comodo, no?

A questo proposito, se non l’hai già fatto, ti consiglio di leggere un altro articolo sugli strumenti che Venere ti offre per gestire al meglio il tuo centro ed il tuo tempo clicca qui.

Inoltre, tutte le informazioni che Venere riesce a darti sono utilissime per ottimizzare la tua organizzazione, mi spiego:

Se in base ai dati vedi che una tua collaboratrice è più veloce nel fare manicure/pedicure e le tue clienti sono soddisfattissime, potresti impiegare quella collaboratrice principalmente per questo tipo di trattamento, andando a guadagnare in termini tempo e soddisfazione.

O anche,

Se noti che una delle tue ragazze riesce a vendere dei prodotti ad una determinata cliente rispetto che ad altre, significa che tra loro si è creata un’intesa ed una fiducia tale che, probabilmente, quella cliente non riuscirà ad avere con le altre tue collaboratrici. Quindi, sai che potrai affidare a lei quella cliente e massimizzare gli incassi.

Inoltre con la BEP, una tra le funzioni di Venere più importanti per tenere sotto controllo entrate ed uscite, puoi capire quanto devi guadagnare per andare in pareggio con le spese fisse e calcolare il tuo guadagno netto.

Insomma, inserendo tra le spese fisse:

  • i costi della struttura
  • i costi dei prodotti
  • gli stipendi delle dipendenti
  • Il tuo stipendio

Capirai come programmare al meglio tutti i servizi e i trattamenti, ponendo anche degli obiettivi, mese dopo mese, alle tue collaboratrici così da riservare loro dei bonus.

Beh, che ne dici? Vuoi spingere il pedale su questa Ferrari che hai tra le mani?

Ps: Come confermano e nostre – oltre 1500 – venerine, Venere è l’unico gestionale che sa tutto ciò di cui il tuo centro benessere ha bisogno per un’organizzazione ed una gestione al 100% delle sue potenzialità e questo grazie al contatto continuo con le nostre clienti. Dai un’occhiata a quello che dicono di Venere QUI 

Pps: Se non conoscevi Venere e ti ho incuriosito, scarica la prova GRATUITA per 30 giorni e facci sapere cosa ne pensi! Clicca qui

Stefano Pietrosanti
È da 15 anni che lavoro ogni giorno al fianco delle estetiste come te con grande successo. Il mio unico obiettivo è quello di rendere la tua vita lavorativa all’interno del tuo centro estetico sempre più serena e piacevole. Gestire il tuo centro non è mai stato così facile.