Cara Collaboratrice, (quanto) mi fai guadagnare?

247 visite

Care amiche estetiste, quante volte, un pò per sgravarvi dalla grande mole di lavoro, un pò per cercare di incrementare il fatturato, avete affermato:

E’ arrivato il momento di assumere una nuova Collaboratrice!

Bene, in questo articolo, cercherò, di spiegarvi in che modo, con il supporto di un software gestionale adeguato, studiato ad hoc, per il vostro lavoro, potrete calcolare il rendimento reale di ogni singola operatrice e quindi individuare i suoi punti di forza e di debolezza oltre che, in base ai dati statistici, stimolarla adeguatamente per fare di più e meglio, il suo lavoro.

Lasciando stare l’aspetto motivazionale e tecnico, per questo ci sono aziende specializzate nel fare aumentare gli utili del vostro centro estetico (vai al BLOG di “Vendere in estetica”l’azienda, che opera da più anni nel settore con il portafoglio clienti più grande), comprendere e soprattutto calcolare quanto vi produce una collaboratrice, non è semplice se non avete ben chiari i numeri!

Non basta affidarsi alla “Percezione” è indispensabile la “Precisione”!

Mi spiego meglio, premesso che ognuna di voi si rende conto, se una collaboratrice sta con le mani in mano o si impegna attivamente durante le ore di lavoro, cosa ben diversa è avere, con la massima accuratezza possibile, l’effettivo elenco dei trattamenti effettuati, pacchetti e prodotti venduti.
Ovviamente potreste pensare:

Ma io queste informazioni, le scrivo ogni giorno sulla mia agenda cartacea!

oppure se siete più tecnologiche:

Ho il mio bel foglio elettronico e a fine serata automaticamente mi da il totale!

Verissimo!

Avete mai provato a chiedere alla vostra agenda cartacea o al vostro foglio elettronico:

  • Quante epilazioni complete ha fatto Nicole questa settimana o questo mese?
  • A che prezzo, in media, vende i trattamenti viso?
  • Qual’è il prodotto che Nicole vende maggiormente?
  • Quanti pacchetti corpo sono stati chiusi questo mese?

Ovviamente a queste domande, se lavorate ancora alla vecchia maniera, non potrete rispondermi!
E’ proprio questo il punto, oggi, con l’elevata pressione fiscale che incombe su ogni imprenditore, piccolo o grande che sia, dove, approssimativamente il costo di una collaboratrice è di circa 21.200 euro all’anno, prima di assumere una nuova figura professionale, nel tuo centro estetico, devi pensarci non una, ma 100 volte, devi calcolare alla perfezione il reale rendimento di chi già lavora per te e magari studiare un piano provvigionale adeguato, per stimolare le tue risorse a fare di più e meglio !

Ipotizziamo ad esempio che, dopo aver parlato con il tuo consulente marketing di fiducia, abbia stabilito, per motivare le tue risorse a vendere di più, un piano provvigionale impostato in questo modo:

Al raggiungimento della soglia minima di fatturato di ad es. 8.000 euro , (quella che ti permette di ripagarti tutte le spese compreso il tuo stipendio), andrai a corrispondere alla tua collaboratrice:

Per ogni Prodotto venduto,  ad es. il 5%
Per ogni Trattamento effettuato, ad il 10%
Per ogni Pacchetto venduto, ad es. il 15%

Benissimo, onore a te!
Ma come puoi calcolare, precisamente, quanto è stato prodotto e, in virtù del piano provvigionale, quanto spetta alle tue collaboratrici?

Prova Venere per 30 giorni!

Di seguito, ti mostrerò alcuni scatti effettuati dal software gestionale Venere, che evidenziano il lavoro prodotto da un’operatrice nell’arco di un mese, le provvigioni spettanti dalla stessa, e il totale economico prodotto, ovviamente avremmo potuto analizzare un arco temporale più piccolo e/o più grande, a seconda delle esigenze.

statdipendenti

Nel dettaglio possiamo visualizzare il nome della “finta” collaboratrice, “Nicole”(se non ti ricordi chi è Nicole clicca qui!) il periodo di tempo analizzato, il nome del trattamento o prodotto venduto, il prezzo medio e totale e la percentuale di provvigione spettante, in basso, nei totali generali avremo:

  • Totale Prodotti (indica la provvigione spettante per i prodotti venduti);
  • Totale Trattamenti (indica la provvigione spettante per i trattamenti effettuati);
  • Totale Venduto (indica il fatturato totale prodotto dalla collaboratrice);
  • Totale Percentuale (indica la provvigione totale spettante per i trattamenti effettuati e prodotti venduti).

In conclusione, prima di assumere una nuova collaboratrice, sii sicura di avere sotto controllo, e ben chiara, la produttività di chi già lavora per te, e se lavori da sola, i margini di crescita e le potenzialità che una nuova operatrice può sviluppare per te!

Resta sempre connesso al blog “Gestire in bellezza”, iscriviti alla nostra newsletter e ricorda il nostro motto VeneriAmo!

Ps. Noi siamo:

Web: http://www.softwarevenere.com
Numero Verde: 800910559;
Tel: +390817716539;
Mail: info@soluzioniinformatiche.info;
Facebook: https://www.facebook.com/venere.estetica
Youtube: http://www.youtube.com/user/SolInformatiche

Stefano Pietrosanti
È da 15 anni che lavoro ogni giorno al fianco delle estetiste come te con grande successo. Il mio unico obiettivo è quello di rendere la tua vita lavorativa all’interno del tuo centro estetico sempre più serena e piacevole. Gestire il tuo centro non è mai stato così facile.

One Response

  1. Roberta 12 settembre 2014

Lascia un Commento